zeroinf

Meyer Sound da record allo “Stade de France”

La nota rock band francese Les Insus, ha letteralmente riempito lo Stade de France di Parigi in un evento eccezionale di fronte ad oltre 60,000 persone.
Per la realizzazione di un impianto di diffusione ad elevato impatto sonoro, DUSHOW ha realizzato un enorme sistema composto da 312 speaker appartenenti alla famiglia LEO di Meyer Sound. Una volta settato e bilanciato, il sistema era in grado di esprimere una potenza sonora estremamente elevata con una qualità ed una trasparenza musicale di ottimo livello.

Il FOH engineer Bob Coke, è rimasto colpito da tale potenza sonora e ha commentato “Non ho dubbi riguardo questo nuovo benchmark allo Stade de France. Dopo le prime due canzoni, ho cominciato a bypassare i canali EQ, compressori e gates e il sistema suonava benissimo senza correzioni. Il suono era trasparente con una incredibile restituzione.” Coke conferma anche i commenti ricevuti da altri esperti del settore. “Sono stato letteralmente assalito da molti feedback dopo il primo sh..

Elio Caia nuovo responsabile vendite estero di Axiom

Proel annuncia la nomina di Elio Caia con il ruolo di International Sales Manager per l’azienda Axiom. A partire da Ottobre, Caia sarà responsabile della crescita e del coordinamento di tutti i responsabili vendite nelle aree EMEA, APAC, e Nord America.

Caia è dotato di un solido background nel settore audio professionale, coprendo nel passato nei settori esportazione, sviluppo dei mercati e supporto tecnico per molti produttori di sistemi audio. Conosce molto bene i mercati di Europa, America Latina e Asia anche dal punto di vista culturale e linguistico.
“Elio è dotato di un notevole livello di esperienza per muoversi al meglio all’interno del mercato pro Audio internazionale” ha commentato Daniele Massaccesi, Axiom Business Unit Manager “Credo che per una giusta interpretazione dei mercati sono necessarie le conoscenze di lingua e cultura, oltre ad un notevole background sugli aspetti tecnici e commerciali, e queste sono le caratteristiche che abbiamo trovato in Elio. Tutto quest..

“Un’emozione senza fine”

Ultimi giorni di Agosto, sono sdraiato sotto l’ombrellone in spiaggia spendendo gli ultimi sgoccioli di vacanza e squilla il telefono. E’ il “Generale Cluster” alias Daniele Tramontani, il quale mi informa che ha una nuova “gatta da pelare”, ovvero gli è stata data la responsabilità dell’intero progetto “Un’emozione senza fine”, il concerto per il decennale della scomparsa di Luciano Pavarotti, che da lì a poco si sarebbe svolto all’Arena di Verona con tanto di diretta su Rai1.
“Quindi? Nulla di nuovo sotto il sole”, gli rispondo io, “di progetti di tale portata nei hai fatti a ‘palate” negli ultimi vent’anni”. “Vero!”, mi risponde lui, “ma mi farebbe piacere se mi potessi dare un’occhiata alla parte relativa alla distribuzione dei segnali, in particolar modo agli aspetti ridondanti…”
Potevo dire di no ad un amico e un personaggio come “il generale”? Ovviamente no.
Il generale Cluster alias Daniele Tramontani
Ed è così che mi sono “imbucato” nell’avventura che ora mi va di raccont..

Finalmente disponibile il nuovo FaderPort 16 di PreSonus

Lanciato in anteprima durante la presentazione Midimusic di inizio ottobre, il controller USB 2.0 con fader touch-sensitive PreSonus FaderPort 16 contiene al suo interno tutte le funzioni necessarie per registrare e mixare con la propria DAW in modalità quasi totalmente hands-on.

Da otto i fader da 100mm motorizzati diventano appunto sedici, accompagnati da 89 pulsanti che possono coprire 102 differenti funzioni. È possibile zoomare sui file audio per l’editing, regolare il tempo con un tap, modificare i parametri dei plug-in, regolare gli aux mix e gestire ovviamente tutti i volumi delle tracce.
Il controllo Session Navigator da l’accesso a otto funzioni critiche che ci interessano. I pulsanti dedicati consentono di armare le tracce per la registrazione, controllare mute e solo, vedere solo le tracce, solo i bus, i VCA e ancora altro. Ci sono anche quattro pulsanti User programmabili per le funzioni preferite. Tutti i pulsanti sono retro-illuminati per maggiore visibilità, mentre l..

MidiWare a Soundmit 2017

MidiWare sarà presente a Soundmit 2017 – la nuova fiera dedicata agli strumenti musicali che si svolgerà a Torino dal 3 al 5 Novembre nei locali della Lavanderia a Vapore di Collegno – con un proprio stand.

MidiWare nasce nel 1986 a Roma, prima società dedicata in Italia ad importare e distribuire software ed hardware per la produzione musicale. Attualmente il catalogo di prodotti distribuiti da MidiWare comprende strumenti hardware e software che si integrano alla perfezione in tutto il percorso della catena di produzione audio e musicale, partendo da trasduttori microfonici fino ad arrivare ai monitor da studio e ai sistemi per il trattamento acustico degli ambienti. Tra i marchi principali distribuiti da MidiWare: Moog, Novation, Arturia, Genelec, Solid State Logic, Rupert Neve Designs, RME, sE Electronics, etc.
Presso lo stand MidiWare sarà possibile provare in anteprima tutte le novità dei principali marchi, in particolare il Moog Subsequent 37, Arturia MatrixBrute e DrumBrute,..

Villa Giavazzi risplende al DemoDay di Goboservice

Nella splendida cornice offerta da Villa Giavazzi a Verdello (Bg) si è svolta di recente una interessante ed utile sessione demo relativa al range di prodotti offerti dall’azienda Goboservice. È stata l’occasione per testare dal vivo le opportunità offerte dall’azienda in termini di servizi e prodotti, con la collaborazione del partner tecnico Onelettric.

La corte interna e uno dei giardini esterni della dimora ottocentesca, utilizzata spesso per meeting e cerimonie, sono stati convertiti per una sera in un vero e proprio showroom ricco di allestimenti natalizi di grande impatto visivo per la qualità e la quantità di gobos proiettati. Oltre 30 goboproiettori sono stati allineati all’interno e all’esterno dell’edificio per far comprendere al pubblico selezionato di installatori, service e amministrazioni pubbliche funzionalità e potenzialità delle fixture a marchio Goboservice.
Dalla famiglia dei consolidati Golive 150, 250 e 400 ai ben più potenti Golux 600 e 1000 con i quali non so..

Laser Entertainment a Ravello per “Villa Rufolo Mille Anni di Magia”

Nella splendida cornice di Villa Rufolo a Ravello – un gioiello della Costiera Amalfitana – Laser Entertainment ha messo in scena un originale percorso multimediale che permette, nel giro di 45 minuti, di viaggare nel tempo attraversando la storia del monumento simbolo di Ravello. Si tratta di un “viaggio” totalmente rivisitato rispetto alle edizioni precedenti, che di fatto conduce gli spettatori verso la riscoperta dei miti che hanno reso la Villa e Ravello famose nel mondo. Mille anni e un mondo tutto da scoprire: da Wagner a Reid, da Boccaccio a Escher, raccontato dal fantasma di Lorenzo Rufolo che torna a riprendersi la scena e soprattutto torna a governare quella che fu la sua straordinaria dimora.

“Come padrone di casa sono orgoglioso di avervi ospitato” dirà Lorenzo alla fine del fantastico viaggio. Il fortunato progetto di proiezioni mappate e olografiche, già messo in campo nel 2014 e nel 2015 per la valorizzazione del monumento, è stato ripensato e adattato agli importanti..

Prase Media Technologies “Rental Days”

Di recente siamo stati invitati da Prase Media Technologies per una due giorni tecnica di interesse molteplice poiché, oltre ad un focus sulla nuova serie di radiomicrofoni Shure Axient, abbiamo avuto il piacere di trovarci – dopo anni – faccia a faccia con due nuovi sistemi audio dello storico marchio Turbosound, un nome probabilmente molto caro a quelli di voi che bazzicano il mondo dell’audio da qualche annetto. Ma andiamo per ordine.

Siamo arrivati nel pomeriggio del primo giorno del “Rental Days 2017” in zona San Donà di Piave dove in un grande prato appena dietro al locale/enoteca, nella stessa location che ha ospitato anche il bellissimo party serale, era “apparecchiato” un palco pronto ad ospitare una vera e propria esibizione live, organizzato con perizia di dettagli da Ivan Omiciulo, Emanuele Luogo e Matteo Barbaro. I sistemi montati per l’occasione erano il Berlin ed il Liverpool di Turbosound.
Berlin:
Berlin TBV123
Il Berlin nella versione TBV123 è equipaggiato con un ..

Prase Media Technologies “Rental Day”

Di recente siamo stati invitati da Prase Media Technologies per una due giorni tecnica di interesse molteplice poiché, oltre ad un focus sulla nuova serie di radiomicrofoni Shure Axient, abbiamo avuto il piacere di trovarci – dopo anni – faccia a faccia con due nuovi sistemi audio dello storico marchio Turbosound, un nome probabilmente molto caro a quelli di voi che bazzicano il mondo dell’audio da qualche annetto. Ma andiamo per ordine.

Siamo arrivati nel pomeriggio del primo giorno del “Rental Days 2017” in zona San Donà di Piave dove in un grande prato appena dietro al locale/enoteca, nella stessa location che ha ospitato anche il bellissimo party serale, era “apparecchiato” un palco pronto ad ospitare una vera e propria esibizione live, organizzato con perizia di dettagli da Ivan Omiciuolo, Emanuele Luongo e Matteo Barbaro. I sistemi montati per l’occasione erano il Berlin ed il Liverpool di Turbosound.
Berlin:
Berlin TBV123
Il Berlin nella versione TBV123 è equipaggiato con u..

CODA Audio sulla vetta del Pilatus

Ad oltre 2000 metri sul livello del mare, nei pressi di Lucerna, è presente il famoso massiccio Mount Pilatus, accessibile solamente con la funivia più ripida al mondo o, in alternativa, a piedi. La vista dalla vetta dove è presente un hotel e un ristorante è spettacolare.

A prima vista poi, Pilatus non è esattamente il tipo di località adatto ad un concerto rock, ma lo scorso 28 agosto è accaduto l’impossibile, con le star Dada Ante Portas, Henrik Belden e Mando Diao, che hanno suonato davanti ad un pubblico limitato a 1000 persone. Il P.A. CODA Audio è stato fornito dal distributore svizzero Schallwerk Audiotechnik GmbH.
La logistica rappresenta la maggiore difficoltà per un evento del genere, ma la squadra di Schallwerk è abituata questa tipologia di sfida ed è riuscito a rendere possibile l’amplificazione di un evento che ha ricevuto molti feedback positivi. “È stata una sfida fin dall’inizio. Per fornire le attrezzature adeguate in un festival sulla cima di una montagna alta 21..